..

Penso che il buon cibo sia gioia ed espressione dei colori dell'anima di chi cucina e l'ingrediente speciale che rende gustosa ogni ricetta è l'Amore. Non saprei descrivere la ricchezza che mi da realizzare una ricetta nuova o della mia tradizione abruzzese... il mio sogno nel cassetto era avere una piccola trattoria in campagna...il cassetto non l'ho chiuso ed il sogno è ancora li...per adesso la mia casa è la trattoria dove ospito chi amo e questo blog è la mia trattoria per voi!



venerdì 20 gennaio 2012

Le cose di una volta sono sempre le più buone...Torta di mele


Lunedi mattina, spostando la tenda della finestra, non sapevo se il sonno, ancora abbracciato ai miei occhi, m'impedisse di identificare bene la situazione esterna o se fosse l'ipermetropia che, peggiorata spaventosamente nella notte, mi facesse vedere tanti fiocchi bianchi scendere lievi sulle campagne del mio piccolo mondo....era semplicemente la prima nevicata dell'anno! Come uno scoiattolo sul ramo ho cominciato a correre da una stanza all'altra e a saltare frenetica perchè "era arrivato l'inverno" e quando arriva l'inverno cosa fanno gli scoiattoli? Nascondono tante ghiandine nelle guance per far provvista di cibo e si chiudono nella cavità più buia e calda dell'albero  per trascorrere indisturbati il letargo.
Ecco ...oltre al fatto che non ci sono più gli scoiattoli di una volta perchè ne ho visto uno l'altro ieri e mi sono detta "Che ci fai tu a scorrazzare sui rami se fuori ci sono 3°?? Oltre al fatto che non sono più una bambina e se nevica mi devo imbacuccare come lo yety e uscire di casa lo stesso perchè le responsabilità chiamano...oltre al fatto che dopo 10 minuti non nevicava più...
...ho pensato di fare lo stesso come gli animaletti del bosco e riempirmi  le guance di buon cibo...opgni scusa è buona!!! E qual'è la cosa che più di tutte rappresenta l'inverno in cucina? La polenta? Si si ho fatto anche quella...ma poi? Vi do un indizio...con una buona tazza di the caldo e fumante cosa ci sta bene?
Una profumatissima e soffice fetta di torta di mele!

Torta soffice alle mele
dosi per una tortiera di un diametro di 28 cm circa

4 uova
200 gr di zucchero
200 gr di farina per dolci
1/2 bicchiere di olio di semi
1 bicchiere di latte intero
1 bustina di lievito per dolci
 1 bustina di vanillina
la buccia grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
1/2 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
3 mele
2 cucchiai di farina 00
qualche ricciolo di burro
2 cucchiai di zucchero semolato
zucchero a velo a piacere

Sbucciate le mele e riducetene una metà a tocchetti e l'altra parte a fettine sottili e mettetele da parte bagnandole con una leggera spruzzatina di succo di limone.
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale; poi abbassate la velocità del vostro frullatore e lentamente aggiungete lo zucchero (a cui avrete aggiunto la vanillina e la scorza del limone) e uno alla volta i tuorli.
Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati ,sempre con il frullatore in movimento al minimo,unite l'olio e il latte,la cannella e solo alla fine la farina e il lievito setacciati.
Ora unite all'impasto i tocchetti infarinati,mescolate leggermente con un mestolo di legno e versate nella tortiera imburrata e infarinata.
Disponete sopra le fettine di mela e fate cadere quà e là  qualche ricciolo di burro e i due cucchiai di zucchero.
Infornate a 180° per circa 40 minuti,come sempre necessaria la prova stecchino!
Sfornate e fate intiepidire e se volete
decorate con lo zucchero a velo.
Che ve lo dico a fare?!
Buona buona buona....anche lo scoiattolino ne voleva una fetta!!!

Vi lascio con questa frase che già conoscevo e che oggi ho incontrato di nuovo...mi piace tanto ...la regalo anche a voi:

Ti ricordi quando mi hai chiesto se avevo le pastiglie per la felicità?
La pastiglia è la vita. Vivi, buttati, apriti, ascoltati. Le tue paure, le tue ansie
sono dovute al fatto che tu esisti ma non vivi. Sei castrato nei sentimenti.
Sei bloccato. Ti ricordi quella frase di Oscar Wilde?
Diceva che vivere è la cosa più rara al mondo.
La maggior parte della gente esiste, e nulla più.

                                                    Fabio Volo











10 commenti:

  1. sono perfettamente d'accordo con te!
    Il mio motto è : nelle cose semplici si trovano i grandi piaceri!
    E questo dolce è proprio uno di quelli!
    Complimenti!
    Ciao Silvia

    RispondiElimina
  2. Cercavo proprio una nuova ricetta di torta di mele da preparare in questo fine settimana, l''ho trovata!!!!kiss

    RispondiElimina
  3. torta di mele=inverno :)
    e adoro il suo profumo che mi riempie la casa!
    buon we
    ps ora ho voglia di una fetta!

    RispondiElimina
  4. E ne sono convinto anche io, sofficissima la tua torta...un buon we, ciao.

    RispondiElimina
  5. qui oggi una giornata meravigliosa, cielo blu, sole luminosissimo, aria primaverile....dici che per una fetta di torta di mele con relativa tazza di tè fumante devo aspettare situazioni climatiche avverse?? naaaaaa
    buona domenica piciulè

    RispondiElimina
  6. tresor mo' pure ipermetrope sei e io pure annamo benissimooooooo !!!

    per la torta ti dico che se domani vieni su e te la porti io faccio un the o una cioccolata calda e per la foto sai già tutto !!!

    Ti lovvo

    RispondiElimina
  7. la torta di mele è sempre la torta di mele e questa versione è un pò diversa dalle mie ricette e quindi la proverò di sicuro...buon weekend ciao katia

    RispondiElimina
  8. Sarebbe la gioia di mio marito svegliarsi con la neve...
    Ho fatto anch'io la torta di mele... chissà prima o poi mi deciderò a postarla.
    Baci e se passi da noi qualche volta lasciaci una ricettina, stiamo raccogliendo ricette per due, oppure per single o cena tra amici!
    A presto nut e nutellino!

    RispondiElimina
  9. concordo con il tuo titolo !

    RispondiElimina
  10. figooo!
    ce l'ho, ce l'ho, ce l'ho... ho tutto in casa!! domani si sforna torta di mele!!!

    RispondiElimina