..

Penso che il buon cibo sia gioia ed espressione dei colori dell'anima di chi cucina e l'ingrediente speciale che rende gustosa ogni ricetta è l'Amore. Non saprei descrivere la ricchezza che mi da realizzare una ricetta nuova o della mia tradizione abruzzese... il mio sogno nel cassetto era avere una piccola trattoria in campagna...il cassetto non l'ho chiuso ed il sogno è ancora li...per adesso la mia casa è la trattoria dove ospito chi amo e questo blog è la mia trattoria per voi!



venerdì 4 marzo 2011

Ciambelline dolci di Sal de Riso

Carnevale si avvicina e non c'è carnevale senza olio che frigge nel pentolino,senza granelle,codette, ricette ricche di calorie:non si chiama "martedi grasso" per questo?
E la cosa ancora più entusiasmante è che le calorie del carnevale non danno sensi di colpa perchè è la tradizione che lo vuole e si sa,le tradizioni vanno rispettate per tramandare ai posteri gli usi e costumi delle nostre terre ^_^ ...bella scusa vero?
E va bè si recupererà in Quaresima con qualche fioretto e rinuncia!!!
A casa mia da sempre il carnevale è sinonimo di "Ravioli di carne con ragù al basilico" e "Frittata con la salsiccia" piatti che la mia mamma rigorosamente prepara per il pranzo del martedi grasso,quest'anno vorrei che passasse il testimone a me,sperando di avere il tempo..perchè si sa che per chi ama la cucina,non basta "mangiare" le tradizioni per farle valere....BISOGNA ANCHE PREPARARLE per sentirne appieno il significato e godere di quel calore che queste usanze ti donano. Quindi per i ravioli dovrete aspettare!
Ma c'è un dolce che appartiene al carnevale della mia famiglia e sono delle ciambelline di patate o dei fritti,sempre di patate,con l'uvetta....e per quelli lascio davvero l'onore alla mia mamma,perchè i suoi sono fantastici,meravigliosamente buoni,morbidi e paradisiaci...tant'è che ne mangi 5 senza sentire neanche una briciolina di colpevolezza nei confronti del tuo giro vita!!!!
Alle ciambelle invece mi dedico spesso....anche se non è carnevale!!!
Quelle che vi propongo oggi sono "Le ciambelle dolci di patate" del rinomato pasticcere amalfitano, che sono molto simili alle nostre ma hanno il burro al posto dell'olio e un profumatissimo aroma di arancia! Ho ricordato di averle fatte un pò di tempo fa grazie ad una mia amica partenopea che mi parlava di "zeppole napoletane"....per noi le zeppole sono quelle di S.Giuseppe con la crema e le amarene, ma lei me le descriveva diversamente e mi sono messa alla ricerca,sperando di poterle preparare e farle una sorpresa,quando ho visto su google che sono delle "ciambelle di patate" appunto! Felicissima di avere già la ricetta,le preparerò domenica per una cena da lei!
Nel frattempo.......

Ciambelle dolci di Patate
dal libro "Dolci del Sole" di Sal De Riso

250 gr di farina 00
250 gr di purea di patate
15 gr di lievito di birra
100 gr di uova intere
50 gr di zucchero
50 gr di burro morbido
5 gr di sale
1 baccello di vaniglia (io vanillina)
la scorza di 1/2 limone
la scorza di 1/2 arancia
cannella in polvere

olio di semi per friggere

Fate la fontana con la farina e al centro versate le patate,il lievito sciolto in un pò di acqua,le uova,lo zucchero,il burro morbido (non sciolto a bagno),le scorze degli agrumi ed infine il sale (che non deve essere a contatto con il lievito-nota mia-).Impastare (io l'ho fatto con la planetaria) fino a raggiungere un impasto morbido ed elastico.
Fate lievitare per 30 minuti coperto da una pellicola.
Riprendere l'impasto e formate delle piccoli filoncini che chiuderete a cerchio oppure,come ho fatto io,fate delle pallette di pasta grandi come una polpetta e delicatamente fate un buco al centro che allergherete con le mani unte e metterete a lievitare su quadrati di carta forno infarinata così:

...perchè così? Perchè le ciambelle che già sono molto morbide,una volta lievitate fino al raddoppio saranno difficili da gestire (come tutte le dive si sa!),quindi sarà facile prendere ogni quadrato di carta e capovolgerlo nell'olio si semi bollente facendo attenzione a non far bruciare la carta nell'olio (e neanche le nostre preziose dita),la staccheremo delicatamente e le lascieremo friggere rigirandole fino a doratura.
Ora io non so la temperatura che deve avere l'olio però ho notato che facendolo scaldare troppo,le ciambelle imbruniranno velocemente senza cuocere perfettaemente all'interno!
Scolatele su carta assorbente e passetele in un mix di zucchero e cannella.E che ve lo dico a fare? Non c'è bisogno di commenti vero?
L'idea in più (nota di Milù) : se non siete ancora contenti del carico di calorie che state per mandare giù,potete fare le ciambelle con un buco centrale quasi invisibile e riempire quella fossetta con della crema pasticcera,panna o marmellata..... o cioccolata!!!!!!!!!

Non penso di riuscire a postare nuovamente per carnevale,se così dovesse essere vi auguro un divertente e gustoso martedi grasso!!
Un abbraccio forte forte!!!!!
^_^

con questa ricetta vorrei partecipare al contest di "Spadelliamo insieme?"






29 commenti:

  1. che delizia!! assolutamente da provare!!

    RispondiElimina
  2. Deliziose le adoro..bravissima

    RispondiElimina
  3. che ciambelline tentatrici....ciao simmy

    RispondiElimina
  4. devono essere una vera delizia !

    RispondiElimina
  5. buoneeee. e poi affidarsi a De Riso è una garanzia.

    RispondiElimina
  6. buone sono molto simili alle graffette che faceva mia mamma

    RispondiElimina
  7. Da noi si chiamano graffe, ma questa ricetta con le tue note mi sembra molto ma molto più buona!
    grazie mille

    RispondiElimina
  8. Ciao cara!! Le avevo viste in tv ma mi era sfuggita la ricetta!! Grazie!! Sono un vero spettacolo!! Un bacione.

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte voi per la visita! E già queste ciambelle sono davvero miele per le api!!

    RispondiElimina
  10. queste sono le zeppole che conosco io!!!!!!!!!!!!!!!!
    yeahhhhhhhhhhhh...bone bone! brava...ho voglia di farle anche io...ma non mi va di friggere :S

    RispondiElimina
  11. * Cran: le puoi fare anche in forno ma,sono profumatissime e morbide!

    RispondiElimina
  12. Buonissime e anche molto belle!!! Ciao

    RispondiElimina
  13. Che buone...sono straordinarie...te le copio. MI GUARDI QUESTA RICETTA CHE APPENA POSTATO E MI DICI PER CORTESIA SE POSSO PARTECIPARE AL TUO CONTEST? grazie... http://max-blogdimax.blogspot.com/2011/03/saragodal-mare-al-piatto-emarc-anthony.html

    RispondiElimina
  14. secondo te se metto l'olio al posto del burro? e se cuocio in forno invece che fritte? mannaggia a 'sti problemi!!

    RispondiElimina
  15. deliziosissime, me le metterei una su ogni dito e le mangerei come amelie mangia i lamponi ;)

    RispondiElimina
  16. complimenti.. sogno di addentarne una.... yum!

    RispondiElimina
  17. Le ciambelle con le patate mi fanno morire!!!! Le tue sono venute benissimo e immagino come sono soffici!!! Bravissima!!! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Vengo a trovarti direttamente dalla cucina Albertone....
    E che bella sorpresa il tuo blog!!
    Grazia

    RispondiElimina
  19. ma davvero con le patate? che buone e morbide oltre che golose :-) baci

    RispondiElimina
  20. Ciao!
    Ho appena pubblicato i premi del contest...
    Se ti va passa a dargli un occhio!!!
    Buona Domenica
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. DeRiso tocca andarlo a trovare, un week a Minori non sarebbe male che dici Sandri' ?? Sono bellissime e la foto è perfetta magggica!!!!!

    RispondiElimina
  22. Buone sandrinaaa...io non le ho mai fatte....le ciambelline sono un'esclusiva della mia mamma!bacibaciotti

    RispondiElimina
  23. ahhh!! bbbonii!!! l'anno scorso ho fatto le zeppole per carnevale.. quest'anno niente di niente!!! uff!!! baciii

    RispondiElimina
  24. Le tue sì che sono perfette e hanno pure il buco!!!Splendido!!Smack!!

    RispondiElimina
  25. Che buone!!! Bellissima la prima foto del post!

    RispondiElimina
  26. Martedi grasso è passato da un po' ma io sarei sempre in tempo per una di queste ciambelline!!!!!
    Deliziose, brava!
    Baci

    RispondiElimina
  27. queste ciambelline sono stupende!!!
    bravisssima!
    ciaooo

    RispondiElimina