..

Penso che il buon cibo sia gioia ed espressione dei colori dell'anima di chi cucina e l'ingrediente speciale che rende gustosa ogni ricetta è l'Amore. Non saprei descrivere la ricchezza che mi da realizzare una ricetta nuova o della mia tradizione abruzzese... il mio sogno nel cassetto era avere una piccola trattoria in campagna...il cassetto non l'ho chiuso ed il sogno è ancora li...per adesso la mia casa è la trattoria dove ospito chi amo e questo blog è la mia trattoria per voi!



sabato 21 luglio 2012

Branzino al cartoccio con melanzane alla mediterranea


So che siete in ferie e in questo preciso momento ve la state spassando tra le  frizzanti onde del mare o nel pacifico verde di una montagna...ma tornerete a casa no?? Arriverà l'ora di pranzo o di cena e dovrete pur preparare un piatto degno della parola "estate"?!
E magari mentre passeggiate sulle coste dei nostri mari avete anche incontrato qualche pescatore con qualche buon pescetto appena pescato..........
.............e qui entro in azione io con questa ricettina ,certo non velocissima ma molto semplice e gustosa...vi assicuro moooolto gustosa!!

Branzino al cartoccio con melanzane alla mediterranea

per due

2 branzini medi
2 carote
1 cipollotto fresco
1 spicchio d'aglio
1 ciuffo di prezzemolo
4/5 cucchiai di pomodoro maturo spellato e a pezzetti
qualche foglia di basilico
1/4 di costina di sedano
2 foglie di alloro
2/3 cucchiai di pan grattato
olio evo qb
sale qb

1 piccola melanzana bianca
1 cucchiaio di olive nere denocciolate e tritate
1 cucchiaino di capperi tritati
4 cucchiai di pelati schiacciati con la forchetta
olio evo qb
sale qb
un pizzicotto di origano

Per il pesce:
in una padella antiaderente versate 4 cucchiai d'olio evo e preparate un soffritto con lo spicchio d'aglio schiacciato, la cipolla, le carote e il sedano tritati;fate appassire le verdure e aggiungete il ciuffo di prezzemolo e il basilico tritato con le mani (questi aromi freschi spezzettati con le mani,anzichè con il coltello, hanno un profumo più intenso!),il pomodoro e salate a vostro piacere. Portate a termine la cottura del soffritto senza però che le verdurine siano troppo morbide,ricordate che dopo passeranno anche in forno.
Fate intiepidire il preparato e nel frattempo preparate la melanzana:
private la melanzana del picciolo lavate e dividete in 4 spicchi e fate su ogni spicchio dei tagli trasversali,ponendoli in uno scolapasta con un pizzico di sale così da eliminare l'acqua e il sapore un pò forte..fate appassire una trentina di minuti, asciugate con della carta assorbente e ponete in un piccolo tegame con della carta forno.
Preparate la salsa con il pomodoro,le olive e i capperi un pizzichino (ino ino ) di sale, un cucchiaio di olio evo e l'origano e versatela sulle melanzane a questa maniera:

Infornate a 190° per circa 30 minuti controllando la cottura infilando una forchetta nell'ortaggio che dovrà risultare morbido ma compatto!!
Mentre le melanzane sono in forno, riprendete i vostri branzini ben puliti e privati dell"interno",passateli nel pan grattato,spolverate di sale (non esagerate,ricordate che c'è anche il soffritto già saporito!),poggiate le foglie di alloro nella pancia del pesce e adagiate ciascun pesce "circondato" dal soffritto e avvolto in un foglio di carta forno,in una teglia
così:
...cercate di chiudere la carta forno intorno al pesce così i vapori e i profumi renderanno più saporita la carne già aromatica della spigola

Sfornate le melanzane ,che andranno servite come contorno tiepide, e infornate il pescetto a 170° per 30 minuti circa...fate sempre la prova controllando la cottura con una forchetta.

Servite in un piattino colorato...se avete un terrazzino all'aperto è ancora meglio...anche un balconcino, con un pò di fantasia,sarà la terrazza più bella mai vista...non dimenticate di sorridere al vostro commensale e se siete soli ,non dimenticate di sorridere a voi stessi...aprite il cartoccio...riempite le narici di questo meraviglioso profumo e
Bon appétit!

Per questa ricetta e altre che verranno ,si ringrazia quel bellissimo ragazzotto biondo che ogni mattina, prima di andare a lavoro,scende nell'orto e si prende cura delle sue piante,portandomi in casa colori,profumi e sorrisi..


....a volte è così semplice essere felice!!

^_^








6 commenti:

  1. Ma che bella collaborazione hai avuto, quel ragazzotto biondo è proprio in gamba !! Quel estino di verdure la dice lungaaaa !!
    Sore' sul piatto ti dico che ha un aspetto delizioso e mi hai fatto venire voglia per stasera visto che siamo al mare di fare una bella "padellata" di pesce !!
    Ti lovvo

    RispondiElimina
  2. una ricetta che mi scrivo e mi porto a Grotta, che i miei anche se in ferie mica si accontentano di tonno e mozzarella, poi dal 6 al 12 saremo in un bel pò, devo organizzare la fantasia in cucina!
    un bacione grande alla piciulina!

    RispondiElimina
  3. Questa ricetta è davvero uno spettacolo!! Per ora per me di vacanze proprio non se ne parla, ma per fortuna ho la possibilità di provare questa squisitezza :) A presto!

    RispondiElimina
  4. MI piace un sacco 'sta ricetta...anch'io ho un ragazzotto che va nell'orto al mattino, però è pelato e ha 87 anni...
    La proverò sicuramente ma con i filetti di branzino con il pesce intero ho poca dimestichezza...bacioni!

    RispondiElimina
  5. ...buonissimo...non ho mai accostato le melanzane al pesce...brava sandrina!

    RispondiElimina
  6. Bella ricetta! il branzino è un pesce buonissimo che si accosta molto bene con le melanzane ed anche le zucchine...ho provato la tua ricetta ma non ho messo il pomodoro che a me non piace...complimenti!

    RispondiElimina